Il tradimento dei contraccettivi orali

Quando la pillola per il controllo delle nascite arrivò sulla scena nel 1960, stava per cominciare una grande rivoluzione. Annunciava un'era che avrebbe liberato le donne dal peso di gravidanze indesiderate, aprendo così la porta ad una maggiore eguaglianza e libertà. Negli ultimi 37 anni, circa 200 milioni di donne in tutto il mondo hanno scelto la pillola quale metodo anticoncezionale preferito.
Questo "miracolo medico" ha coinvolto circa il 90% delle donne occidentali in età riproduttiva con qualche tipo di contraccettivo in determinati periodi della loro vita.

Le scelte del contraccettivo ad ormone steroideo si sono adesso ampliate con la pillola combinata e con quella a basso dosaggio, fatta di estrogeno e progesterone sintetico, cioè, progestina, oppure con la mini-Pillola, ad impianto o per iniezione, composta solo di progestina.

 pillola contraccettiva

Si dice che la pillola sia stata una delle medicine più studiate della storia. Dopo tre decenni di sperimentazione (sfortunatamente, su persone che la usavano senza sospetti), ci viene detto che finalmente si conoscono i giusti dosaggi.
Tuttavia, quando si toglie il velo sottile del lancio pubblicitario, delle dissimulazioni farmaceutiche e dei tentativi clinico/sanitari, emerge un altro quadro che rivela le conseguenze distruttive sulla salute e il benessere delle donne causate dagli ormoni steroidei che si trovano nella pillola, come pure nella terapia sostitutiva dell'ormone (HRT) che usa gli stessi steroidi.

Lungi dall'essere sicuri e senza rischi, si sta ora ammettendo che questi ormoni steroidei sono medicinali davvero dannosi e potenzialmente pericolosi per la vita, che causano gravi danni alle donne.
La libertà sessuale per la quale le donne hanno combattuto così duramente é stata vinta ad un prezzo terribile. Infatti, in retrospettiva, é probabile che nel futuro si ricorderà che la diffusa prescrizione di ormoni sintetici alle donne é stato il più grande pasticcio medico della storia.

La maggior parte delle donne che fanno uso della pillola anticoncezionale (oppure, anche dell'HRT) sanno molto poco degli ormoni che entrano nel loro corpo, né si rendono conto dei possibili effetti collaterali.
Un rapido aumento di tumori cervicali e al seno, come pure ictus, malattie cardiovascolari, emboli, immunità ridotta, infertilità e notevoli squilibri nutrizionali, sono solo alcune delle condizioni che senza dubbio sono collegate a questi ormoni.