Effetti collaterali non pubblicizzati

Anche se la Pillola esiste da 37 anni, si stanno scoprendo ancora effetti collaterali nuovi e pericolosi.
L’American Journal of Epidemiology ha riportato recentemente che chi fa uso della pillola rischia maggiormente due tipi di malattie intestinali infiammatorie: la colite ulcerosa, che dipende da prodotti ad alto dosaggio di estrogeno, e la malattia di Crohn, che è due volte più comune di quanto fosse 30 anni fa prima che la pillola venisse largamente usata. Il legame tra la Pillola e le malattie infiammatorie dell'intestino non è stato messo in giro o pubblicizzato largamente, né nelle istruzioni d'uso né sulla stampa medica.

Un altro problema creato dalla pillola è quello degli effetti collaterali derivanti dall'interazione con altre medicine. Una lista parziale di medicinali che sono stati associati al blocco dell'azione anticoncezionale della pillola sono: antistaminici barbiturici, penicillina, antidepressivi, tranquillanti leggeri ormoni adrenocorticosteroidi (come il prednisone) ed anticoagulanti (Cournadin). Sia gli effetti della pillola che quelli dell'altro medicinale possono essere aumentati, diminuiti o semplicemente alterati dall'interazione fra i due. Se si assume la pillola insieme ad altri medicinali, ci si sta imbarcando in esperimenti alla cieca.